Ritagli di legno

BRF e altre tecniche

gratuito

La fertilità del suolo tramite BRF e simili

In questa lezione elaborata per gli studenti e el studentesse dalla Scuola della Terra, Philippe Lemoussu fornisce una panoramica sulla tecnica del BRF.

La tecnica del BRF rientra tra le tecniche di fertilizzazione a base di legno. La sigla viene da Bois Rameal Fragmenté. Ossia cippato di rami. Questo approccio si rifà, in modo estremamente accelerato, al processo naturale che avviene in foresta. Oltre alle foglie che cadono ogni autunno e che nutrono un enorme quantità di  microorganismi, il suolo accoglie continuamente dei rami spesso piccoli, meno frequentemente grossi, e ancora meno frequentemente alberi interi.

Tutto questo legno è composto principalmente di cellulosa e di lignina. La lignina è una macromolecola estremamente pesante complessa e ricca di energia che pochi esseri viventi sono in grado di decomporre. I principali lavoratori in questo campo sono i funghi.

Dare da mangiare ai funghi vuol dire sviluppare intere praterie microscopiche che nutrono infiniti microorganismi e vuol dire anche sviluppare una rete “internet” delle piante che riescono non solo a scambiarsi informazioni ma anche a scambiarsi sostanze nutrienti.  Il Brf è uno dei modi per raggiungere questo obiettivo.

Docente:
Philippe Lemoussu

Partecipa adesso
? Preferenze Cookies